Dimenticato la password?

martedì 12 giugno 2018 - 15:43:41

Via Gobetti, il PGT e la Promessa Mantenuta



gobetti-ciclopedonale.jpg
Attraverso la variante del PGT approvata un paio di settimane dal consiglio comunale è stato possibile tener fede finalmente a un impegno che avevamo preso nel corso della campagna elettorale del 2014 e che, soprattutto nelle fase iniziali, ci è stato ricordato dall’opposizione che dubitava delle nostre reali intenzioni: eliminare gli 80 appartamenti da costruire dietro il Tessera.
Stiamo parlando della vasta aree - ben 51.000 mq - tra le vie Gobetti e via don Sturzo dove oggi trova ancora posto la scuola primaria e insistono i ruderi dell’Enaip.

Il vecchio PGT, approvato nel 2012, prevedeva:
gobetti-donsturzo-vecchiodocpiano.png
Dove il mantenimento della scuola, pur spostata nell’area accanto al rugby, l’eliminazione di un progetto di un albergo da 120 stanze e la riduzione del 20% delle volumetrie, fu il risultato di una pesante trattativa.
gobetti-donsturzo-vecchiopgt.png

Non ho comunque mai fatto mistero della mia volontà di stralciare dai documenti di programmazione urbanistica quel “quartiere nel quartiere” perché ritenevo che pur sposando l’esigenza di ringiovanire il Tessera, la strada fosse facilitare maggiore turnover nelle case Aler e non coprire un’altra area con cemento ed eliminando servizi essenziali come la scuola. Così nel programma elettorale del 2014 avevamo scritto:

Integrazione Territoriale Centro – Quartieri
Non saranno nuove abitazioni a unire idealmente il quartiere Tessera al Centro ma una migliore e più articolata viabilità. Non si intende infatti edificare nell’area inclusa tra via Gobetti e via Don Sturzo, preservando la funzione della scuola elementare nella medesima posizione, adeguandola alle norme di sicurezza vigenti, mentre si prevede la demolizione dell’istituto ex Enaip.”

Che avessimo abbandonato il progetto di costruire alloggi è confermato dalla presentazione, già nel 2015, di un progetto di riqualificazione del plesso scolastico rispondendo a un bando statale destinato alle “aree urbane degradate”. E’ storia recente di questo comune la vittoria di quel tanto agognato finanziamento da 2 milioni di euro nel febbraio scorso… 

L’ultimo e definitivo tassello di questa vicenda è l’approvazione della variante del Piano di Governo del Territorio che recepisce in toto il progetto vincitore del bando statale e che fissa definitivamente l’area sull’asse scuola - parco - piazza che sarà sicuramente il progetto più ambizioso su cui dovrà lavorare la prossima amministrazione e che è destinato a ridisegnare gli spazi pubblici del quartiere Tessera.
gobetti-donsturzo-nuovo_pgt.png



   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Cesano - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

www.simonenegri.it © 2013
Comitato elettorale per Simone Negri Sindaco di Cesano Boscone
Amministrative 2014

E.Grava