Dimenticato la password?

mercoledì 07 febbraio 2018 - 19:46:10

Ci sarà un futuro per l'ASST in via Marzabotto?



marzabotto.jpg
Da qualche tempo si rincorrono voci circa una possibile chiusura dell’ASST di via Marzabotto. In effetti, a ripensarci, nel corso dei mesi ho incontrato diverse persone che mi hanno riferito di essersi dovuti spostare a Corsico in via dei Lavoratori per alcuni servizi che prima erano erogati nell’attuale sede. Ai primi che mi han chiesto: “Ma è vero che viene chiusa l’ASL?”, ho risposto un po’ meravigliato pensando che si trattasse di una fake news. Ingenuo io, ma essendo uno dei sindaci della zona ed essendo Cesano comune capofila del Piano di Zona ho dato per scontato che ci sarebbe stato un preventivo confronto con le amministrazioni del territorio. Evidentemente mi sbagliavo.

Mi sbagliavo perché in effetti a seguito della riforma sanitaria della giunta Maroni nel corso dell’ultimo anno e mezzo qualcosa è successo: alcuni servizi si sono mossi in direzione Corsico in via dei Lavoratori, anche spostandosi da altre realtà del distretto, quali Buccinasco e Trezzano sul Naviglio. Piano piano, uno per uno, goccia a goccia, petalo per petalo.

E’ stato il destino delle vaccinazioni. Ma lì, mi viene detto, è un problema legato alla sicurezza degli spazi. Probabilmente l’edificio di via dei Lavoratori è più sicuro. Nulla da obiettare, ma intanto un altro pezzo è stato traslato a Corsico. Peraltro, in tema di vaccinazioni antinfluenzali, quest’anno qualcosa non ha funzionato. Diverso era l’approccio di ASL (ora ATS, sorry!): i comuni venivano interpellati, potevano mettere a disposizione spazi… attraverso il consiglio di rappresentanza dei sindaci, organismo di cui ho fatto parte per la nostra zona, potevamo essere coinvolti nel perseguire quelli che sono gli obiettivi strategici: non sottovaluto infatti quali possano essere le conseguenze di un’influenza su una persona anziana. Quest’anno non è avvenuto nulla di tutto ciò. Pare ci siano stati addirittura problemi di approvvigionamento del farmaco. E infatti - a quanto ne so io - sono molte meno le persone che sono riuscite ad immunizzarsi.

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Cesano - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

martedì 16 gennaio 2018 - 10:50:47

L'Anno Prossimo Qui...



arianna_pistapattinaggio.jpg
Tra i più grandi traumi dei bimbi - di quelli fortunati, almeno - c’è il pensiero della scuola che si riavvicina e lo svestimento dell’albero di Natale, dopo l’Epifania. Per un attimo ho rivissuto le stesse emozioni, pur con una settimana di ritardo, nel veder smontare la casetta di Natale, prima, e la pista di pattinaggio dopo. Ci hanno accompagnato nel corso di tutto il periodo natalizio, regalando emozioni ai bimbi e un po’ di brio al nostro centro storico.

Abbiamo chiuso domenica, sfruttando l’occorrenza del mercato agricolo, con una grande festa di piazza in presenza del gruppo degli Alpini di Corsico che hanno preparato vin brulée e polenta taragna.

Come capita spessa nel corso di queste manifestazioni si formano gruppi curiosamente assortiti in cui si mischiano volontari del Rione La Corte, le associazioni coinvolte, cittadini che si intrattengono con chiacchierate sulla vecchia Cesano - domenica l’argomento top era la nostra grande leva ciclistica - la Protezione Civile, e alcuni commercianti del mercatino. Ovviamente immancabile la collezione di grappe di Giovanni Moro, con tutte le possibili gradazioni di colore e alcol.

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Cesano - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

giovedì 21 dicembre 2017 - 12:23:25

Approvato il Bilancio di Previsione 2018: mai così presto...



Pubblico l'intervento dell'assessore alle politiche economiche e finanziarie, Giuseppe Ursino, tenuto in occasione della discussione del bilancio di previsione 2018 nel consiglio comunale del 20 dicembre 2018
 
ursino_consiglio_paint.jpgBuonasera ai consiglieri, al pubblico presente e i nostri direttori.

Presentiamo al consiglio per la sua approvazione il bilancio di previsione 2018/2020 con largo anticipo rispetto alla scadenza prevista per il 28 febbraio 2018 ma che ci consente di evitare l’esercizio provvisiorio e avviare da subito la programmazione dei servizi e delle opere.

Un bilancio che si nutre delle azioni che in questi anni l’amministrazione ha messo in campo per dare stabilita’ alle risorse e dare copertura agli impegni di spesa.

In questa direzione ci aiuta anche la stabilita’ dei trasferimenti statali, che se saranno confermati i dati di recente pubblicazione, si assesteranno in circa 3,5 milioni con un lieve decremento rispetto al 2017.

Rispetto alle entrate si conferma la riduzione dell’imposta principale IMU gia’ avviata nel 2016 nonche’ la riduzione della TARI del 2% che sommata al 17% del 2017 porta ad una riduzione complessiva di circa il 20% e ciò da quando e’ stato avviato il servizio con il nuovo gestore.

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Cesano - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

martedì 19 dicembre 2017 - 18:57:44

Movimento Sportivo in Crescita



palazzetto_idrostar.jpg
L’avvicinarsi delle festività natalizie fa sì che nell’arco di pochi giorni si incontrino per le manifestazioni di fine anno e i consueti scambi di auguri tutte le principali realtà del territorio. Tra queste, per rilevanza e numeri, spiccano quelle sportive. Di fronte a una fetta di panettone, un bicchiere di spumante e perché-no una cena in un clima avvolgente pieno di bambini, si fa il punto dell’anno trascorso e dei traguardi raggiunti con un occhio alle progettualità in corso e future.

Mi ha fatto molto piacere toccare con mano che il movimento sportivo cesanese goda di un momento di ottima salute. Quasi tutte le associazioni vedono aumentare il numero di iscritti, soprattutto bambini, e comincia ad essere conseguito anche qualche risultato di spicco (ma questo, sinceramente, ci interessa meno). Dopo gli anni bui del crollo del settore calcio dilettantistico, in passato l’attività di gran lunga preponderante nei vari comuni, possiamo dire di assistere a una notevole ripresa, almeno per quanto riguarda Cesano, legata a una maggiore pluralità dell’offerta. Nel nostro caso è indicativo registrare che tra le prime 5 società per numero di iscritti, ben 3 sono nate in questi anni (con l’asterisco della POCB che è nata dalla fusione di polisportive esistenti) e che solo una fra queste ha nel calcio, forse, l’attività principale. Un’altra tendenza che reputo positiva è che il numero di donne, dalle bambine alle signore della ginnastica per anziani, è in continuo aumento e forse addirittura preponderante.

Mi piace poi essere colpito dal favoloso colpo d’occhio di vedere, uno accanto all’altro o nella stessa squadra, tanti bimbi di nazionalità diverse, segno che le diverse pratiche sono accessibili e alla portata anche dei cittadini stranieri. Crediamo molto nello sport come uno dei principali momenti di integrazione, secondo solo alla scuola: giocando ed allenandosi insieme si creano rapporti saldi, collaborazione, generando senso di sacrificio e riconoscimento dell’altro, amicizia, non solo tra i piccoli atleti, ma pure coinvolgendo le famiglie.

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Cesano - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

venerdì 15 dicembre 2017 - 16:23:07

Casa: Cesano tra i Comuni più efficienti secondo Regione Lombardia


In arrivo ulteriori 52.000 euro per la Morosità Incolpevole


palazzo-regione-lombardia.jpgIn chiusura d'esercizio, Regione Lombardia ha deciso di destinare ulteriori 2.4 milioni di euro per una misura rivolta al contrasto della Morosità Incolpevole. 
 
Nelle modalità di attuazione l'intervento ricalca quelli degli scorsi mesi. L'Assessore regionale Fabrizio Sala a tal proposito dichiara:  "Assegniamo contributi fino a 8.000 euro di contributo se il proprietario accetta di abbassare l'affitto all'inquilino moroso incolpevole in procedura di sfratto esecutivo in corso che abita in alloggi a libero mercato nei Comuni ad alta tensione abitativa e fino a 12.000 euro se deve cercarsi altro alloggio".

Diversamente dal passato, in tale provvedimento è stato individuato un parametro di premialità che riconosce finanziamenti solo ai comuni ad alta tensione abitativa che si siano contraddistinti per aver ben impiegato le risorse assegnate nelle precedenti misure.

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Cesano - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

mercoledì 13 dicembre 2017 - 10:00:29

Appello alle Forze Politiche Locali contro i Nuovi Fascismi



25aprile_appello.jpg
Gli ultimi mesi ci raccontano di un susseguirsi di episodi di prevaricazione da parte di gruppi che operano sotto diverse sigle riconducibili all’estrema destra e, neanche troppo coperti da qualche velo di ipocrisia e di debole revisionismo, alle tragiche esperienze totalitarie di fascismo e nazismo.   
 
In buona parte si tratta di gruppi attivi da tempo che però recentemente, grazie al vento che spira in Europa generatosi con la crisi - e con le risposte spesso messe in campo dai governi alla crisi -, non possono più essere considerati residuali vista la frequenza delle loro azioni, la forza economica di dubbia origine che vantano e la capacità di organizzarsi politicamente.   
 
Fortunatamente l’opinione pubblica comincia a percepire l’allarme da questi rappresentato, tanto che ad inizio dicembre, il 46% degli intervistati ad un sondaggio Demos - quasi la metà - ha dichiarato di vedere il fascismo (molto o abbastanza) diffuso nel Paese.   Non mi ritengo in grado di valutare se oggi vi siano rischi per la tenuta democratica. Forse siamo solo alle avvisaglie. Di certo però non paiono così diffusi gli anticorpi.   
 
Chi ha cariche pubbliche, anche a livello locale, ha il dovere di occuparsi di questo problema e di assumere comportamenti di chiara condanna e di distanza rispetto a tali manifestazioni di carattere neofascista e xenofobo.

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Cesano - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

martedì 12 dicembre 2017 - 10:38:36

Spending Review: I Conti Tornano!



Da qualche tempo sulla pagina facebook del Movimento 5 Stelle di Cesano Boscone campeggia questo post:

#M5S #CesanoBoscone #ParcoSudMI

Gestione virtuosa dei soldi dei cittadini? Riducono i costi?

Qualcosa non ci convince, il conto per le casse del nostro comune potrebbe essere “saltato” a seguito degli 11 incarichi conferiti ai responsabili di settore. L’unico modo che abbiamo per verificare è interrogarli, pertanto abbiamo presentato un'interrogazione/confronto tra gli attuali costi delle funzioni di vertice del comune e i costi quando era in organico la figura del direttore generale abolita per comuni di piccola dimensione.

Vi terremo aggiornati perché, sono soldi dei cittadini!

Detto che è assolutamente un diritto dei consiglieri di interrogare la giunta su qualsiasi tema, permettetemi di preferire uno stile più asciutto, non tanto per il “colore” che in politica ci sta, quanto per il “pregiudizio”.

A tal proposito, mi va di anticipare che non è “saltato” proprio niente e che godiamo tutti di buona salute.
Preferisco però far parlare i numeri perché i cittadini sono assolutamente in grado di farsi un’opinione confrontando le cifre della spesa per il personale.

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Cesano - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

martedì 28 novembre 2017 - 17:43:02

Perché una Variante Generale del PGT?



pgt_cattura.png
Ogni amministrazione comunale che si rispetti, ad un certo punto della sua storia (che per dargli un nome altisonante siamo soliti chiamare “mandato”), si trova a dover affrontare il tema della pianificazione urbanistica nel tentativo di disegnare, o almeno decifrare, la città del domani.

Sta capitando anche a noi che da circa un anno ci siamo imbarcati in una revisione complessiva del vigente piano di governo del territorio (PGT). Dal punto di vista politico si tratta forse della questione più ostica da affrontare: al di là degli interessi e delle strategie in gioco, gli equilibri sulle singole proposte sono fragili e frutto di grandi mediazioni. Rispetto a un intervento residenziale, ad esempio, non è che basti esprimere con un sì o un no, ma bisogna trovare una formula che regga dal punto di vista della fattibilità economica, che non sia penalizzante per le proprietà, che tenga conto di eventuali ricorsi, che sia compatibile con l’ambiente e con il contesto, anche sociale, in cui è inserita. Insomma, una fatica che ha pochi eguali a livello amministrativo.

Ci sarà - e dovrà essere - modo di parlare della variante generale del PGT che abbiamo discusso ed adottato lo scorso lunedì in un consiglio comunale fiume di 7 ore. Ma prima di tutto mi preme spiegare quali ragioni ci hanno portato ad affrontare questo percorso, al di là delle scadenze e delle nuove normative, che sicuramente ci sono ma che non sono mai la causa scaturente.

Per farlo, devo fare un bilancio del Piano di Governo del Territorio approvato nel 2012 e vigente fino ad oggi.

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Cesano - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

martedì 14 novembre 2017 - 17:13:45

Visita al Termovalorizzatore "Silla 2"



silla4.jpgTrovarsi davanti 9.000 tonnellate di rifiuti tutti insieme. Corrispondono alla frazione secca raccolta a Milano nel corso di una settimana (a Cesano in un anno accumuliamo 3.360 t). È la scena impressionante cui mi sono trovato davanti insieme al resto della delegazione nel corso della visita al termovalorizzatore "Silla 2" di Figino.

Ho sempre avuto un'accesa curiosità rispetto a questo mostruoso gigante e, soprattutto da quando sono sindaco a Cesano, ho voluto sapere quali effetti sulla salute può avere, in funzione delle sue emissioni.

Nel pomeriggio di sabato, grazie all'invito di un Comitato di Figino guidato dal signor Siro Palestra, dell'ing. Salvatore Crapanzano e dell'assessore Marco Granelli di Milano, ho potuto saperne un po' di più.

Vi preannuncio che ho rivisto non poco le mie credenze sui termovalorizzatori: li avevo sempre considerati come la peste bubbonica perchè temevo gli effetti delle emissioni sulla salute. Questi giganti non sono a impatto zero e non possono esserlo. Bruciando rifiuti, inoltre, emettono CO2 e risultano clima alteranti. Ma nei termini dell’inquinamento dell’aria,  grazie alle tecnologie attuali, sono tollerabili e il calore che generano viene spesso impiegato per il teleriscaldamento.

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Cesano - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

sabato 04 novembre 2017 - 09:23:56

Discorso del 4 novembre 2017



4novembre17.jpg
Cari Cittadini,

Un saluto alle autorità civili, religiose e militari presenti. Un ringraziamento ai ragazzi dell’Istituto “Leonardo da Vinci” che ci accompagneranno musicalmente, insieme alla banda di Cisliano, nel corso di questa bella cerimonia.

Celebriamo oggi le Forze Armate e l’Unità Nazionale, dato che, a seguito della cosiddetta “vittoria mutilata” della Prima Guerra Mondiale, al Regno d’Italia furono annesse Trento e Trieste, portando così a compimento il progetto Risorgimentale.

Nel centenario della disfatta di Caporetto, i venti di guerra sono lontani, per effetto sì di oltre 70 ininterrotti anni di pace, ma pure dello spostamento dell’asse degli equilibri mondiali verso l’Oceano Pacifico, con l’Europa, gigante assonnato, solo spettatrice nelle dinamiche che determineranno i nuovi assetti planetari. La scintilla delle prime due guerre mondiali è brillata nel Vecchio Continente e gli anni della Guerra Fredda hanno visto nell’Oceano Atlantico la cerniera del blocco occidentale. L’avvento dei nuovi protagonisti asiatici e il ritorno della Russia sullo scenario mondiale ha dapprima riacceso il Medioriente ed ha poi determinato nuove turbolenze nucleari. Tali episodi devono rappresentare per noi tutti un campanello d’allarme perché non possiamo affermare di esserne completamente avulsi alla luce del fatto che, attraverso il coinvolgimento di altre potenze, potrebbero comportare lo scivolamento verso un nuovo terribile conflitto atomico. Speriamo che la ragionevolezza prevalga  sulla volontà di potenza.

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Cesano - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

Vai a pagina  1 2 3 4 ...... 25 26 27

www.simonenegri.it © 2013
Comitato elettorale per Simone Negri Sindaco di Cesano Boscone
Amministrative 2014

E.Grava