Dimenticato la password?

lunedì 22 maggio 2017 - 19:05:24

Nella Variazione al Bilancio compare il Fondo di Sostegno per la Refezione Scolastica



mensa-scolastica_fondo.jpg
Per la prima volta nel corso degli ultimi difficili anni, l’amministrazione di Cesano Boscone porta in consiglio comunale nel mese di maggio la prima variazione di bilancio dell’anno. Essa segue l’approvazione del bilancio di previsione 2017 avvenuta a febbraio, vero e proprio record considerando che nel 2016 il documento venne sottoposto al voto nel mese di aprile, nel 2015 a luglio, nel 2014 addirittura a settembre. Quest’anno si va in variazione quando, in altri periodi, ancora non avevamo un bilancio.

Va anche detto che questa variazione mette in gioco ulteriori risorse che ammontano complessivamente a oltre 700.000 euro e che saranno destinati a nuovi progetti che svilupperemo nel corso dell’esercizio.

Tra questi, per il valore che le conferiamo, merita una particolare menzione l’avvio in forma sperimentale del Fondo di Sostegno per la Refezione Scolastica

Nelle nostre intenzioni sarà attivo a partire dal nuovo anno scolastico (settembre 2017) e per questo l’abbiamo finanziato con 20.000 euro. A regime crediamo che sarà necessaria una cifra di 50.000 euro.

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Cesano - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

venerdì 19 maggio 2017 - 12:02:03

Protocollo-Migranti: Perché Abbiamo Firmato


I comuni che non hanno firmato non saranno esentati dall'invio di profughi. Anzi...


sprar_cesano.jpg
Con periodicità sempre più frequente, la Prefettura di Milano convoca i Sindaci della Città Metropolitana per discutere della gestione dei migranti.

In uno degli ultimi incontri un sindaco di centrodestra di un importante comune della zona stava argomentando l’impossibilità da parte del suo territorio di accogliere profughi. Ad un certo punto, il Prefetto si è inserito con qualche esitazione dicendo: “Aspetti… a me risulta che nel suo comune abbiamo già mandato XXX persone (a memoria credo fossero 15-20) perché abbiamo trovato un privato che ha risposto a un nostro bando”. L’incredulo sindaco ha continuato a lamentarsi anche se qualche “collega” da dietro l’ha canzonato dicendo: “che fastidio ti danno se neanche te ne sei accorto in questi mesi?”.

Non possiamo vivere di aneddotica, ma con buona approssimazione possiamo anche dire che fino al protocollo la ripartizione dei migranti nei comuni avveniva così. La Prefettura era già nelle condizioni di inviare persone previo il rinvenimento di soggetti privati con adeguate caratteristiche o comunque strutture anche pubbliche adeguate (ricorderete le polemiche sull’utilizzo delle caserme).

Inoltre per chi avesse avuto spazi adatti, penso a Bresso, poteva capitare di dover gestire 300-400 migranti contemporaneamente e per diversi mesi. In tendopoli.

Così non può funzionare.

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Cesano - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

giovedì 18 maggio 2017 - 00:17:40

Basta Fake News, Allarmismo e Campagne d'Odio sulla Mensa Scolastica!


Necessario un intervento a difesa dell'immagine del Comune e dei suoi Dipendenti


mensa_scolastica_vassoi.png
Pur in un periodo denso di impegni istituzionali e di grande attività amministrativa voglio dedicare uno scritto a quanto è stato recentemente pubblicato rispetto alla refezione scolastica. 

Mi preme affrontare tutti i temi che sono stati sollevati - a mio avviso strumentalmente - e condurre qualche riflessione in merito. 

La refezione scolastica è un tema sensibile, non solo a Cesano Boscone, ma in tutti i comuni. Ovunque allorquando si verificano errori o impedimenti di varia natura che creano disagi sulle tavole dei piccoli utenti, si manifesta la preoccupazione di genitori e insegnanti. Giusto e comprensibile. Non in tutti i comuni però questo tema viene cavalcato politicamente e, soprattutto, pare che solo a Cesano un riso non cotto adeguatamente piuttosto che l’evoluzione di un ricorso trovi sponda su importanti quotidiani per continuative campagne di disinformazione

Indimenticabile l’episodio in cui, prima ancora che si sapesse in comune perché nessuno aveva avuto la premura di segnalarlo all’ufficio preposto, su facebook si parlò del rinvenimento di una larva in un piatto di piselli. A stretto giro la notizia, senza nessuna verifica, finì su un quotidiano che la trasformò in una “larva vegetale”, nuova incredibile scoperta biologica, anello di congiunzione tra vegetali e animali. Le successive analisi dimostrarono che si trattava molto probabilmente di un pisello non completamente formato e caratterizzato da una forma irregolare. Cose che capitano in qualunque cucina. Nessuno scandalo. Peccato che ormai la stupidata della larva sia entrata a pieno titolo nell’immaginario collettivo.

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Cesano - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

venerdì 12 maggio 2017 - 12:21:47

Strade e Marciapiedi: un Tetris!



tetris_mod.jpg
Chi di voi non ha mai giocato a Tetris? Uno dei primi e più geniali videogame in cui ci si misurava sulla capacità logica di far incastrare dei mattoncini, i cosiddetti tetramini, che scendevano dall’alto uno alla volta. Quelli della mia generazioni ci hanno perso più di qualche neurone. In maniera intelligente.

Il noto gioco russo mi viene in mente quando penso ai lavori da fare su strade e marciapiedi. 

Nei primi due anni abbiamo realizzato un discreto numero di interventi, volto in particolar modo a sistemare le situazioni più critiche dal punto di vista del manto stradale. C’è la necessità di mettere mano ad alcuni tratti ammalorati e qualche recente buca, ma la situazione complessivamente è sotto controllo. Più complicato invece è il quadro sui marciapiedi: alcuni di questi, anche in alcune delle principali vie di Cesano, non subiscono manutenzione dai primi anni ‘90 e rappresentano un notevole disagio, in particolar modo per le persone di una certa età e per chi ha difficoltà a camminare. Si aggiunga poi che in passato, relativamente alla posa di essenze arboree, non si ragionava rispetto alle conseguenze della loro crescita e così ci troviamo oggi in alcune vie con alberi di grosso fusto il cui sviluppo radicale ha completamente sconvolto l’intorno.

Questi lavori, soprattutto laddove si deve tener conto delle alberature, sono veramente costosi ed è questo il motivo principale per cui nell’ultimo decennio poco si è riusciti a fare in tal senso. Recentemente questa amministrazione ha cercato di invertire la tendenza (alcuni segmenti in via Milano, via Italia, via Libertà, via Nilde Jotti) ma è ancora poco rispetto al quadro complessivo.

Non è però quello economico oggi il principale problema.

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Cesano - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

mercoledì 26 aprile 2017 - 11:48:34

Il Cross-Over Jam



crossoverjam_2017_lictestein.jpg
Il 25 aprile di quest’anno, oltre alla tradizionale e sentita celebrazione della Festa della Liberazione, ha visto anche chiudersi - in bellezza - l’evento “Cross-Over Jam, che ha visto 55 writers cimentare la propria creatività su alcune pareti cesanesi.

L’idea è stata di Andrea Sturiale, un ragazzo di Cesano che da qualche tempo lavora per Astrofat, una delle aziende leader del settore delle vernici spray, coronando così la sua passione per la street art. Mi preme di ringraziare Andrea per l’impegno profuso - l’ho intravisto ieri notte alle prese con lo smontaggio e la pulizia -, la capacità organizzativa e il grosso del peso economico dell’evento.

Quando ci siamo incontrati, dopo qualche anno in cui ci eravamo persi di vista, Andrea ha avanzato la sua proposta dicendomi: “sono cesanese e da sempre mi piacerebbe fare qualcosa per Cesano: c’è la possibilità di fare qualcosa di bello e mi spendo volentieri”.

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Cesano - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

martedì 25 aprile 2017 - 12:44:28

Discorso del 25 Aprile 2017



banda_25_aprile2017.jpg
Cari Cesanesi,

Siate i benvenuti a questa celebrazione del 25 aprile. 

Ci siamo ormai abituati, grazie al lavoro e alla passione dell’ANPI, al fatto che questa Festa arriva a Cesano al termine di un percorso di approfondimento. 

Sono occasioni preziose. Come quella di venerdì scorso in cui, passando in rassegna alcune figure di musicisti che hanno preso parte alla Resistenza, sono state illustrate vicende che hanno coinvolto interi paesi dell’Appennino tosco-emiliano, tra i luoghi che più conobbero la ferocia del nazi-fascismo.

Mi ha colpito la narrazione de “Il Violino di Cervarolo”, una piccola frazione di Villa Minozzo in provincia di Reggio Emilia, dove un ragazzo con la passione per la musica, Virgilio Rovali,  al momento di dover partire per la guerra, consegnò alla madre il suo prezioso strumento. A tante lettere, in cui descriveva ai familiari il desiderio di poter suonare nuovamente il suo violino, non ebbe risposta. E purtroppo c’era un motivo. Il 20 marzo 1944, a seguito della strage di Monchio, Susano e Costrignano, la divisione corazzata “Hermann Goring” con l’aiuto della guardia nazionale repubblicana raggiunse il piccolo borgo, radunò in un’aia 24 uomini, tra cui il parroco, e li massacrò. Successivamente i nazisti diedero fuoco al piccolo villaggio. Miracolosamente, nonostante i morti e l’incendio, il violino venne ritrovato intatto.

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Cesano - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

venerdì 21 aprile 2017 - 19:53:38

Il Tele Laser: un nuovo Investimento nella Sicurezza Stradale



telelaser_comandante.jpg
Il tema della sicurezza stradale è tra i più sentiti da parte dei cittadini. Testimone ne è la vittoria al bilancio partecipativo del progetto, imperniato sul quartier Tessera, volto all’installazione di dissuasori per ridurre la velocità veicolare.

Dopo il Targa System, abbiamo deciso di incrementare la gamma dei dispositivi digitali a disposizione della Polizia Locale e si è proceduto all’acquisto di un Tele Laser di ultima generazione.

L’apparecchio è in grado di misurare con precisione la velocità di un veicolo fino alla distanza di 1 km ed è in grado di accertare un’ampia gamma di infrazioni tra cui la guida senza cintura, l’improprio utilizzo del cellulare al volante, l’assenza di assicurazione e revisione.

Letto così, fa paura. Per le potenzialità quanto meno.

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Cesano - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

martedì 18 aprile 2017 - 18:43:21

Trasporto Pubblico: il Potenziamento della 323 e le Agevolazioni per gli Studenti



orari_323.jpg
Dal 16 maggio 2016 cesanesi ed avventori del nostro comune hanno goduto dell’attivazione di una nuova linea di trasporto pubblico locale, la 323. Trascorso poco meno di un anno dall’avviamento del servizio, il tempo necessario a monitorare i tempi di percorrenza della nuova linea, testare i percorsi e rilevare le criticità, studiare i carichi, l’Amministrazione comunale ha presentato e visto accogliere un’istanza volta ad incrementare il numero delle corse negli orari di punta della linea 323, per rendere il servizio più efficiente. 
 
Le nuove corse comporteranno una spesa aggiuntiva annua (esclusa dal contributo regionale) di oltre cinquanta mila euro totalmente a carico dell’Amministrazione Comunale, a fronte di un servizio che si configurerà come segue: 
  1. potenziamento della fascia 7.00 – 8.30 sul percorso “Cesano B. staz. FS – Bisceglie M1”, ottenuto attraverso l’aggiunta di 3 corse/gg (frequenza pari a 15/16’). 
  2. Inserimento di 4 corse aggiuntive nella fascia di punta serale compresa tra le 18.00 e le 20.00, (intertempo corse in partenza da Bisceglie M1 pari a 16/17’).

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Cesano - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

mercoledì 12 aprile 2017 - 10:14:29

E' arrivata la TARI: -18%



tari2017_mod.png
Giornata qualunque di lavoro. Seduto alla mia scrivania. Ricevo una mail. Mittente: Comune di Cesano Boscone. Sicuramente qualcos’altro da pagare! Di cosa si tratterà adesso… TARI. Leggo: “Gentile Contribuente, Le comunichiamo le somme che Lei deve all’Ente: Euro 64,00”. 

Beh, tutto considerato non è molto. Potrei pagarla tutta, non solo l’acconto. Sono curioso di ripescare tra il mio disordine e trovare la stessa bolletta, ma dello scorso anno... Fra una multa pagata e una cospicua rata della palestra da versare (non ci vado da qualche settimana ormai, e inizia a vedersi!) scopro che avevo pagato Euro 78,00”. …14 euro di risparmio: non saranno molti, ma sono proporzionati al mio piccolo appartamento. 

Chi possiede case più grandi e abitate da un maggior numero di persone, potrà godere maggiormente della riduzione, per non parlare dei commercianti e delle aziende!

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Cesano - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

venerdì 24 marzo 2017 - 15:04:44

Arrivederci e Grazie Fulvia, Benvenuta Valeria!



mulas-erasmi.jpg
Scrivere spesso aiuta ad articolare i pensieri. Quando ho deciso di candidarmi alle primarie e ho cominciato a cullare l’idea di fare il sindaco, ho cercato di mettere ordine e dare una linearità alla massa di idee che avevo in testa e anche a come intendere il ruolo.

Se per molti versi ho trovato conferme rispetto a ciò che attendevo, con il senno di poi ho dovuto fare i conti con alcune sorprese. Penso alla tortuositá di alcuni meccanismi amministrativi, alla gestione del personale, al rapporto con i sindacati, alle lungaggini delle gare. Solo per dirne alcuni.

Credo però di aver avuto alcune intuizioni corrette. Tra queste annovero la scelta di dedicarmi a tempo pieno a questa esperienza. Sapevo che non sarebbe stato semplice da far capire. “Vivere di politica”, essere un “politico di professione”, almeno per una fase della vita... quante volte mi sono messo in dubbio rispetto a questa decisione. Quando ti viene inculcata una certa cultura del lavoro é difficile assuefarsi a ciò. Per convincermi mi chiedo peró che cosa avrebbe da rimproverarsi una persona che lo fa onestamente e che si impegna. Penso niente. A maggior ragione io credo nell’importanza di quel che faccio: la politica specie quella nazionale puó essere colta come ininfluente. Un sindaco puó fare bene o male, ma non puó essere ininfluente perché in qualche modo é sempre coinvolto nelle dinamiche del suo paese.

A dispetto della mia piena disponibilità, posso dire serenamente che il fatto di voler “essere sul pezzo” sempre, fa sì che il tempo non basti mai. All’attività ordinaria si aggiunge sempre qualche imprevisto che scombina agende e buon umore. Si corre sempre.

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Cesano - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

Vai a pagina  1 2 3 ...... 22 23 24

www.simonenegri.it © 2013
Comitato elettorale per Simone Negri Sindaco di Cesano Boscone
Amministrative 2014

E.Grava