Dimenticato la password?

giovedì 02 giugno 2022 - 13:12:42

Discorso 2 giugno 2022


Festa della Repubblica


2giugno22.png
Care Cittadine, Cari Cittadini, benvenuti a queste celebrazioni in cui festeggiamo la Repubblica, mirabile traguardo per la nostra Nazione. Rivolgo a voi un caloroso saluto, unitamente alle autorità civili, militari e religiose presenti. Ai nostri benemeriti e alle loro famiglie. 
 
Il 2 giugno 1946, il referendum sulla forma istituzionale dello Stato bocciò la Monarchia, collusa con il fascismo e colpevole di aver portato l’Italia nelle due guerre mondiali, e premiò la Repubblica. Non fu una vittoria piena nei numeri perché diverse aree del Paese votarono comunque per la conservazione. Ma fu un’affermazione vera e quella scelta degli elettori consapevole e lungimirante: sotto questo aspetto possiamo dire di essere una democrazia compiuta e anche i più recenti sondaggi indicano chiaramente che gli italiani non hanno alcuna nostalgia del re. 
 
Attraverso l’affermazione dei diritti, delle libertà e della pace la parola Repubblica recuperò il suo alto valore originario, dopo la torsione del concetto che il nazifascismo impose con la sciagurata tragedia della Repubblica di Salò, stato fantoccio al servizio dell’occupante tedesco.

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Programma - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

lunedì 30 maggio 2022 - 19:47:25

Dieci Cose su via Grandi che non hai mai osato chiedere...


... ma che forse hai scritto su facebook


 via_grandi_-_pensilina.jpg
Non vi preoccupate. Non voglio convincervi ad utilizzare la bici se non ne avete voglia, nè ad apprezzare l'inserimento della ciclabile se non vi piace. Ci tengo però a riportare in asse alcune questioni su cui sento dire e leggo cose non veritiere e fuorvianti. 
 
1) sgombriamo subito il campo dagli equivoci: sulla ciclabile non ci sarà alcun palo della luce. Non a caso verso la strada c'è il plinto che accoglierà il nuovo lampione: forse con un po' più di occhio e meno fretta di denunciare il mostro su facebook ci si sarebbe potuti arrivare. Siamo ancora in fase di cantiere, mi pare che lo si dimentichi. Pur non pretendendo le scuse, penso che km di tastiera per insultare progettisti e dipendenti comunali possano essere cancellati e al contempo potremo lasciare ai suoi tanti impegni il Gabibbo. Torno a dire: non deve piacere per forza. Ma invito ad emettete giudizi a cantiere concluso. 
 
2) "la strada è così stretta che non ci passano due pullman". Falso. Almeno così sostiene l'ATM che dopo aver approvato il progetto su carta, oggi ha svolto la prova con due bus in presenza. Ci passano. La strada è pertanto adeguata al passaggio dei pullman. Anche contemporaneamente. Non dovrebbero sussistere pertanto problemi per le auto. 
 
3) ci tengo ancora una volta a precisare che la carreggiata non è stata ristretta per far posto alla ciclabile bensì per essere resa più sicura, in ottemperanza alle recenti modalità di progettazione degli assi stradali, in virtù chiaramente della loro categoria. Più una strada è larga, più è invitante per premere sull’acceleratore. E’ accertato. Nessuno si ricorda forse, ma negli ultimi anni abbiamo avuto in via Grandi alcuni gravi incidenti che hanno visto coinvolti dei pedoni. Forse a chi va esclusivamente in auto non interessa, ma preoccupa un'amministrazione comunale. Il restringimento della carreggiata è una soluzione proposta da molti esperti e potete trovarne ampio riscontro anche in rete e su riviste del settore (es. autoblog).

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Cesano - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

lunedì 23 maggio 2022 - 19:34:46

Falcone, non Capaci



falcone_30capaci.jpg
Mi sarebbe piaciuto stamattina aprire con un mio scritto, o forse meglio post, per celebrare l’anniversario – il 30°! – della Strage di Capaci. Non ce l’ho fatta per via dei miei tempi: weekend densissimo, arretrati e stamattina un’altra biciclettata con alcune classi della primaria “Alessandrini”. Potrei cavarmela dicendo che ho partecipato a una serie di appuntamenti proprio per questa ricorrenza ed è vero, grazie al ricco palinsesto degli istituti “Righi-Falcone” e “GB Vico”. 
 
Ma cavoli! Sono sindaco e da qualche mese consigliere delegato ad Ambiente e Legalità in Città Metropolitana di Milano! Devo. Certo che devo. Cesano Boscone, il Sud-Ovest. A maggior ragione. 
 
Verrebbe da dire “con piacere”, ma non sarebbe veritiero. In realtà con sofferenza. 
 
Sì, con sofferenza. Intanto, a me che (forse) sono ateo non piace celebrare i santi. I martiri tanto meno. E di certo Falcone e Borsellino (e le tante altre vittime della mafia) lo sono stati. Fu un sacrificio? Sì fu un sacrificio. Ma io non voglio ricordare il tritolo, il dolore, l’auto che salta in aria, le lacrime, gli anatemi. 
 
Peraltro, sapendo di poterne essere vittima nelle prossime righe, odio “l’alluvione di retorica” sulla mafia, come ho sentito dire qualche giorno fa da Francesca Grillo. Il tema mi è particolarmente urticante quando ho sentito dire ad Attilio Bolzoni dire che uomini delle cosche avevano riempito i muri della zona di Capaci proprio della scritta “La Mafia è una montagna di merda”. Ecco, sarebbe un torto alla memoria.

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Cesano - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

lunedì 25 aprile 2022 - 09:43:52

Discorso del 25 aprile 2022



25aprile22.jpg
Care Cittadine, Cari Cittadini, benvenuti alle celebrazioni di questo 25 aprile così significativo. Un caro saluto all’Anpi, qui rappresentato dal presidente della nostra sezione Giovanni Bertolini, Leonardo Borrelli, agli agenti dall’Arma dei Carabinieri, ai rappresentanti delle forze politiche intervenute. 
 
Credo sia inevitabile affrontare insieme la grande questione della guerra in Ucraina, ma consentitemi in primo luogo di rammendare che ricorre oggi l’anniversario della Liberazione e che dobbiamo mantenere fede prima di tutto a quell’esercizio di Memoria che questa giornata ci impone. Lo dobbiamo ai partigiani che insieme alle forze alleate e a una grande partecipazione popolare ci liberarono dall’occupazione nazifascista del Paese e dal duro ventennio della dittatura mussoliniana. 
 
Un’Italia prostrata non solo dalla guerra ma anche dalla violenza e dalla prevaricazione del regime, dalle limitazioni delle libertà personali, dalle condizioni di povertà e malnutrizione in cui viveva gran parte delle masse popolari per effetto delle politiche messe in campo dal fascismo. L’Italia prima del secondo conflitto bellico era uno dei paesi più iniqui e corrotti d’Europa.

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Cesano - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

giovedì 10 marzo 2022 - 16:56:24

Agenda Metropolitana per lo Sviluppo Sostenibile: il Rapporto dei Territori di Avsis



sdg.jpg
Quando racconto dell’Agenda dello Sviluppo Sostenibile che sto seguendo all’interno della mia delega all’Ambiente per Città Metropolitana, mi capita spesso di percepire un filo di diffidenza da parte dei miei interlocutori. In particolare, i temi ambientali non fanno parte delle sensibilità culturali di molti di noi e al contempo ragionare in modo critico su modelli alternativi di sviluppo è sempre stato visto come attività di nicchia di benpensanti, o forse di perditempo. 
 
Fino a qualche anno fa, pur non facendo parte di questa schiera, ero comunque tiepido nei confronti di questi argomenti, perché venendo da studi scientifici, rilevavo in molti casi l’assoluta sconnessione dai dati, l’assenza di un metodo e derive sovente ideologiche. 
 
Nel frattempo i cambiamenti climatici, le letture, l’impegno politico e l’insofferenza in particolare per alcune mostruosità del nostro modo di vivere – la densità abitativa, il consumo di suolo, l’inquinamento diffuso – mi hanno convinto che ci si dovesse impegnare in un profondo cambiamento degli stili di vita, dei modelli di produzione e di consumo. 
 
I DGS
Pur tra notevoli criticità, i governi si sono dotati di strumenti per affrontare le sfide globali in cui siamo immersi e tra questi l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile è tra i più rilevanti. Sottoscritta da tutti i paesi delle Nazioni Unite, prevede 17 SDGs (Sustainable Development Goals), 17 grandi ed ambiziosi obiettivi nei diversi ambiti che impattano la vita sulla Terra (dall’impegno per sconfiggere la fame e la povertà, all’accesso per tutti ad acqua sana, all’istruzione, all’impegno per la salute, per energie pulite).

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Programma - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

venerdì 10 dicembre 2021 - 16:09:30

Alcuni Elementi sul Possibile Rilancio della Scuola Paritaria "Maria Bambina"



scuola_maria_bambina.jpg
Si sta ragionando nel merito del rilancio della scuola paritaria “Maria Bambina”. 
 
Premesso che l’amministrazione cercherà di fare quanto nelle sue possibilità per lo scopo, credo che alcune riflessioni siano d’obbligo. 
 
Il tortuoso cammino prende le mosse da un annuncio di chiusura da parte delle suore, segno delle difficoltà palesate nelle scorse settimane e della mancanza di una prospettiva ritenuta credibile da parte dell’ordine religioso che fornisse adeguate garanzie. 
 
Il ridotto tempo a disposizione certamente non aiuta. E’ stato annunciato un Open-Day e a gennaio bisognerà ragionare di iscrizioni. 
 
Per un quadro più completo si aggiunga che sul tavolo non ci sono, al momento, diverse alternative tra cui scegliere: la parrocchia sta lavorando a una proposta, nel segno della continuità della precedente esperienza e del suo “carisma”. Non è una critica, anzi ben venga che vi sia almeno questa disponibilità. Non era scontato. Però è giusto rendere il quadro in cui la parte pubblica è di fronte a un unico scenario, in cui non ha ruoli decisionali se non di supporto a scelte di terzi. 
 
L’amministrazione comunale ha avuto una parte nel sensibilizzare rispetto alla rilevanza e al valore di questo plesso nel contesto locale. Probabilmente ha contribuito, nei giorni successivi l’annuncio delle suore e soprattutto grazie al consiglio comunale d’urgenza, a far desistere alcune prospettive di diversa natura circa il destino degli spazi.

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Cesano - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

lunedì 06 dicembre 2021 - 19:20:16

Una Spinta dalla Provincia per Cambiare la Città Metropolitana



citt-metropolitana-di-milano.jpg
Il 19 dicembre si terranno le elezioni per il rinnovo del Consiglio della Città Metropolitana. 
 
Il Partito Democratico mi ha dato la possibilità di presentare la mia candidatura e ho voluto cogliere questa opportunità all’interno della lista “C+ Milano Città Metropolitana”. 
 
Si arriva a questo appuntamento quasi sottovoce, in sordina, sicuramente sull’onda lunga della grande vittoria del centrosinistra alle amministrative di Milano. Eppure credo valga la pena aprire un dibattito sulla Città Metropolitana, sul suo ruolo e sul suo funzionamento, a maggior ragione per fare un bilancio delle due intere consigliature che si sono susseguite. 
 
Credo sia il tempo di un progetto di radicale cambiamento di questa Istituzione. 
 
L’attuale intelaiatura non è funzionale per le sfide dei prossimi anni e sono convinto che vada ridefinito e bilanciato il rapporto tra la città di Milano e i comuni della provincia.

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Cesano - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

domenica 07 novembre 2021 - 09:14:05

Discorso del 4 novembre 2021



4nov21.jpgUn caloroso saluto a voi tutti intervenuti a questa celebrazione, all’Associazione Combattenti e Reduci di Cesano, al Comandante Giovanbattista Rubino che oggi qui, attraverso l’Arma dei Carabinieri, rappresenta tutte le Forze Armate, e a cui rivolgiamo il nostro ringraziamento per il costante e discreto lavoro nel territorio a tutela della sicurezza, della legalità, dei cittadini, spesso intervenendo a difesa dei più deboli e degli indifesi in contesti di gravi crisi familiari e sociali. 
 
Festeggiamo la ricorrenza istituzionale del 4 novembre, finalmente tornando in presenza, con il pubblico, la musica della banda e dell’associazione Echo ed avendo la piena possibilità di riflettere insieme su cosa questa data ha rappresentato e rappresenta per il nostro Paese. 
 
Quel giorno, 103 anni fa, veniva ufficializzata la fine della Prima Guerra Mondiale in virtù dell’armistizio firmato qualche ora prima presso Villa Giusti a Padova. L’Italia vide riconoscere così l’annessione di Trentino, Alto Adige, Istria e Trieste, ma non di Dalmazia e Libia, come originariamente previsto nel Patto di Londra, l’accordo segreto stipulato con le forze della Triplice Intesa nel 1915. 

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Cesano - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

martedì 14 settembre 2021 - 12:12:56

Sport e Periferie 2020: finanziata la riqualificazione della Pista di Atletica


Il comune di Cesano Boscone ha vinto un finanziamento di 600.000 euro per riqualificare la pista d'atletica del centro sportivo "Bruno Cereda" partecipando al bando "Sport e Periferie 2020" della Presidenza del Consiglio dei Ministri


pista_atletica.png
Ricorderemo il 1 agosto come il giorno d’oro dell’atletica italiana. Avevamo appena finito di gioire per lo splendido 2.37 mt di Tamberi nel salto in alto che a un soffio di distanza, prima della curva e dopo una marcia trionfale nelle qualificazioni, Marcell Jacobs veniva incoronato re nei 100 mt piani succedendo, per amor di almanacco, a un certo Usain Bolt. 
 
Preso dall’euforia, avevo scritto di getto qualche riga sui social, legando Cesano a queste straordinarie vittorie azzurre:
jacob.png

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Cesano - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

venerdì 06 agosto 2021 - 18:43:54

Un Aggiornamento, Prima delle Vacanze



agg_sfondo.jpg
Prima di concedermi qualche giorno di vacanza, ci tengo ad aggiornarvi in merito ad alcune attività in corso, soprattutto le opere pubbliche, rispetto alle quali ci saranno rilevanti novità nelle prossime settimane. Mi scuso fin da subito perché non affronterò una trattazione esaustiva e completa, ma un po’ così… come viene e come il caldo consente. As usual, la mia profonda gratitudine a chi arriverà in fondo.

agg_piscina.jpgPiscina. Sicuramente è l’opera più attesa, o quantomeno quella rispetto alla quale c’è la maggiore curiosità da parte della cittadinanza. Il gravame della pandemia e dell’immane burocrazia - ad esempio abbiamo dovuto accatastare l’attuale manufatto ai fini dell’abbattimento - hanno rallentato lo sviluppo del partenariato, ma con buona approssimazione posso dire che ci siamo quasi: è in dirittura la firma del contratto e la cordata è a buon punto nella redazione del progetto esecutivo. Questo dovrà essere validato e a seguito di un’ultima approvazione in giunta, si potrà allestire il cantiere. In questa fase, le variabili temporali sono legate essenzialmente proprio alla presentazione dell’esecutivo. Dovete tener presente che disponiamo di un definitivo validato, approvato e pure del parere complessivo dei vigili del fuoco (che non è un pezzo da poco…). Realisticamente il cantiere dovrebbe partire in autunno.

Civic Center al Quartier Tessera. So che qualcuno avrà storto il naso nel trovarsi di fronte alla lingua inglese. E’ un trucco che si usa per dare risalto ai progetti… Ricordate i famosi 2 milioni. Stiamo interloquendo con i referenti ministeriali di questo progetto per poter, anziché ristrutturare la scuola di via Gobetti e l’ex Enaip, abbattere l’esistente e costruire una nuova struttura sfruttando al meglio la grande area interessata e collocare al meglio le diverse funzioni che in essa dovranno trovare posto, a partire dalla nuova scuola primaria e dalle più recenti innovazioni di carattere didattico. Una grande operazione, tutta pubblica, da 5,5 milioni di euro complessivi, che diventi una nuova stella del nostro territorio, anche di collegare il quartier Tessera con il resto del territorio. Entro metà ottobre dobbiamo inviare a Roma uno studio di fattibilità tecnico-economica (incarico conferito in questi giorni) che dovrà essere valutato e, in caso di risposta affermativa, darà luogo alla firma della convenzione e, finalmente, alla disponibilità delle risorse ottenute entro la fine del 2021. Qualora tutto dovesse andare secondo programma, il cantiere potrebbe partire alla fine del prossimo anno scolastico. Speriamo.

agg_grandi.pngLa nuova via Grandi e la rotonda su via Isonzo. Passando, tutti avrete notato il cantiere del nuovo punto vendita LIDL. Stando alle previsioni dovrebbe aprire verso fine settembre. Come saprete, abbiamo destinato parte degli oneri derivanti da quella operazione - circa 550.000 euro - per la riqualificazione complessiva della via Grandi (nuovi marciapiedi, sostituzione alberature, pista ciclabile, attraversamenti più sicuri etc) e la realizzazione di una grossa rotonda in sostituzione dell’intersezione semaforica sull’adiacente via Isonzo. I lavori sono già partiti, il problema per il pieno sviluppo della progettualità risiede però nella contemporanea attività di un cantiere relativo alla rete del gas (che dovrebbe aver quasi terminato) e la realizzazione della nuova fognatura da parte di Cap Holding su via Milano/Volta che coinvolge anche via Raffaello Sanzio (e che dovrebbe terminare, dopo 2 anni, a fine settembre). Realisticamente il grosso degli interventi sulla via e sull’incrocio è previsto tra ottobre e novembre, a stretto giro rispetto ai lavori in fase di ultimazione in corso.

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Programma - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

Vai a pagina  1 2 3 ...... 33 34 35

www.simonenegri.it © 2013
Comitato elettorale per Simone Negri Sindaco di Cesano Boscone
Amministrative 2014

E.Grava