Dimenticato la password?

domenica 02 giugno 2019 - 15:17:10

Discorso 2 giugno 2019



2giugno2019.jpg
Un caloroso benvenuto alle Autorità Civili, Religiose e Militari intervenute. Un grazie ai ragazzi dell’orchestra Alessandrini che ci aiutano a impreziosire questa cerimonia e ci confermano quanto sia importante il coinvolgimento delle nostre scuole per mantenere vivo il messaggio ed il significato di queste ricorrenze. Queste occasioni ci richiamano alle responsabilità che ne derivano. A noi chiamati a rappresentare il popolo nelle Istituzioni come a ciascun cittadino.

Ben ri-trovati a tutti!

Il 2 giugno 1946 l’Italia scelse la Repubblica, completando così, dopo ben due guerre mondiali e una feroce dittatura, il sogno che guidò tanti patrioti nel tortuoso cammino per l’Unità Nazionale. Quelli che dovettero adeguarsi a una Repubblica nata monarchica, per via dei rapporti di forza, della difficile convivenza con lo Stato Pontificio, per la necessità di organizzare un inedito governo di una Nazione tanto sognata quanto a sua volta inedita, con ampie zone del Paese nel disordine e difficilmente controllabili, assetti economici e sociali da reinventare.

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Cesano - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

giovedì 30 maggio 2019 - 17:31:58

Un Mandato Diverso



festa_sedepd.jpg
Abbiamo vinto al primo turno, ribaltando il risultato delle Europee che anche a Cesano ha visto una netta affermazione della Lega (con lo spostamento di quasi 3.000 voti sui 6.000 che abbiamo preso). Siamo il più grande tra i comuni della Città Metropolitana in cui il centrosinistra si è affermato evitando il ballottaggio e quello a più basso reddito medio. Allo stesso tempo, pur con una rilevante dinamica centro-periferia sul voto - con l’eccezione di solo uno dei 22 seggi - siamo stati avanti ovunque e stabilmente sopra il 40%, anche nei due quartieri. Insomma, il risultato c'è tutto.

Detto questo, domani sera festeggeremo in piazza. E sarà l’Epifania, nel senso che “tutte le feste se le porta via”.
Preferisco tornare ai miei uffici e tenere i piedi per terra. Si apre un secondo mandato carico di aspettative ma che intendo improntare in maniera diversa dal primo.

Sarà un quinquennio di progetti e, spero, di meno emergenze. Se vogliamo far sì che l’ambizioso programma elettorale non si riveli il consueto libro dei sogni, c’è la necessità fin da subito di una pianificazione attenta e di uno sforzo che parallelamente si riversi su più fronti.

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Cesano - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

venerdì 24 maggio 2019 - 16:57:10

Futuro, ossia Scuola



kennedy_bimbi.jpg
Ultimo pezzo prima del voto. Non è un appello, ma voglio parlarvi della Scuola. Perché credo sia l’ambito più rivolto al futuro su cui un’amministrazione comunale può operare. Perché in questi anni sono stato l’assessore all’istruzione e ancora di più ho potuto conoscere questa galassia e rendermi conto di quanto vi sia da lavorare, da investire. Nonostante l’autonomia scolastica, ci sono ampi margini di intervento. Sulle strutture e non solo. 

In questi anni abbiamo destinato agli edifici scolastici risorse crescenti e siamo riusciti anche a dar luogo ad alcune operazioni di rilievo (penso alla Dante Alighieri, ai cappotti di Matteotti e Saragat, alla Leonardo da Vinci, su tutti). 

Parallelamente abbiamo investito su progetti integrativi didattici, introducendone alcuni di grandi valore come “Mio Castello, Mie Regole” e insistendo per ampliare l’offerta sportiva per tutti gli alunni cesanesi.

Sul fronte della refezione scolastica non solo abbiamo permesso - come normale che sia - a tutti i bambini di poter consumare un pasto in compagnia dei propri compagni, ma abbiamo anche istituito un fondo per le famiglie in comprava difficoltà economica.

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Programma - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

giovedì 23 maggio 2019 - 12:46:36

Capaci... E Noi




strage-di-capaci.jpg
Scorre via l’ennesimo anniversario della strage di Capaci. L’Italia perdeva uno dei suoi uomini migliori, quello che più di chiunque altro, grazie al suo acume, alla sua attenzione, aveva capito come funzionava la mafia, quanto fosse influente, quale grado di organizzazione avesse raggiunto. Il martirio di Giovanni Falcone ce l’ha restituito come un santo civile. E’ diventato insieme a Borsellino l’icona della lotta alla mafia, e a quella gran parte del nostro Paese che è malata.

Non è certo la categoria di persone per cui si possa spendere la frase fatta “è morto semplicemente perché faceva il suo lavoro” perché è del tutto evidente che siamo di fronte all’eroe, quando vi scorgiamo la consapevolezza dei rischi corsi, la solitudine se non addirittura avversione (sicuramente istituzionale), l’incredibile determinazione. Non era solo il coraggio ad essere straordinario in lui, ma anche le sue qualità come magistrato e le sue qualità umane: solo lui riuscì a creare con il pentito Tommaso Buscetta quel clima di stima e fiducia reciproca che gli hanno permesso di far piena luce sul mondo mafioso.

Immagino che Falcone fosse un uomo in grado di sostenere ritmi di lavoro assurdi, seguendo una traccia o un’intuizione. E ne aveva. Fu tra i primi a comprendere ad esempio quale fosse il livello di radicamento della mafia nel Nord-Italia e noi cesanesi dovremmo ricordarcelo perché la famosa inchiesta Duomo Connection partì proprio qua da noi, in quartier Tessera.

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Cesano - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

martedì 21 maggio 2019 - 00:36:31

Le Dieci Scelte più Importanti del Mandato (secondo me)



giardini_cost_inaugurazione.jpg
Con le elezioni del 26 maggio si chiude il mio mandato da Sindaco di Cesano. E’ tempo di bilanci. Per non stressarvi con i miei scritti interminabili, ho provato a rispondere alla semplice domanda: quali sono le 10 scelte più importanti del mandato? Ecco le mie personali risposte (che sono rapportate anche alla fatica).

I Giardini della Costituzione
La realizzazione de “I Giardini della Costituzione” ha completato idealmente il centro storico e ha reso la nostra Cesano più bella. Benché si tratti di un’opera di un anno di età, è già diventata uno dei principali luoghi di aggregazione del paese e disegna la significativa connessione con l’Istituto Sacra Famiglia. Meta delle famiglie con i bambini, di tanti anziani che ne amano le sedute ombrose, della comunità canina, è di recente divenuta luogo di iniziative e pure spesa, grazie alle bancarelle dei prodotti agricoli. Va ricordato che, a parte la maggioranza che mi sostiene, l’opera era stata criticata come inutile e costosa. Era...

Piscina
Nell’arco del mandato la piscina si è trasformata da incubo a sogno: nei prossimi giorni verrà pubblicato il bando per il suo rilancio, all’interno della cornice del Parco dello Sport. Nel frattempo si è aperta anche la remota possibilità che tale opera venga finanziata dal Ministero: speriamo. So io però lo spavento che mi è costata - e quanto poi è comunque costata alla collettività - a seguito del decreto ingiuntivo da oltre 3,8 milioni di euro. Parliamo di 9 mesi di trattative con la banca, un esposto, relazioni… Alla fine la transazione a 1,65 milioni di euro: meno della metà. Sempre tanti, ma gestibili e gestiti brillantemente nei nostri bilanci. A seguire tanto studio, manifestazioni di interesse, perizie, pareri legali. Finalmente una prospettiva. Il 2020 dovrebbe essere l’anno buono!

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Cesano - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

domenica 19 maggio 2019 - 19:05:05

La Piscina: Ossia l’Importanza di Avere Progetti



piscina_unsplash.jpg
Scorre sotto la pioggia questa campagna elettorale e ci si avvia al voto nel fine settimana. Il dibattito langue anche se c’è un tema che come nessun altro ha messo in campo posizioni diverse: la piscina.

Su questa, è bene dirlo, gli unici che pensino a un effettivo rilancio siamo noi. 

Gli altri si dividono tra chi non la vuole fare e chi invoca un referendum. A non volerla sono Rifondazione Comunista - che chiede un maggiore impegno di risorse pubbliche in tutto, dagli investimenti ai servizi, ma su quell’area aspetta l’intervento benefico di un privato che ci voglia fare altro - e il Movimento 5 Stelle che sull’onda delle “3R” (Ridurre, Riutilizzare, Riciclare) vi preferirebbe una piattaforma ecologica per la raccolta dei RAE.

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Programma - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

venerdì 17 maggio 2019 - 18:41:31

Vedi Mai che l'M4...



granelli_e_io.jpg
Premessa obbligatoria: siamo in campagna elettorale, non sono qua con l’annuncio-bomba per l’ultima settimana prima del voto. Semplicemente ho partecipato a un tavolo con gli altri comuni della zona - tranne Corsico, per i noti motivi -, Milano, Regione Lombardia, MM e Amat per una prima restituzione dello studio di fattibilità relativo al prolungamento della M4 da San Cristoforo verso Sud-Ovest.

Niente annunci, parliamo di ipotesi progettuali su cui ragionare e di cui valutare successivamente la sostenibilità e l’interesse. L’orizzonte, tutto ipotetico, è quello dei prossimi 10 anni.

Sta di fatto che ci sono stati rappresentati 5 possibili scenari (in realtà c’è un 5 bis) di prolungamento della M4, tutti che passano da Buccinasco in prima battuta e che poi possono proseguire verso Corsico, Cesano e Trezzano sul Naviglio.

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Programma - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

venerdì 17 maggio 2019 - 12:39:19

Il Limite è un Trampolino



miocastello.jpg
Non potete capire quanto, a 10 giorni dal voto, faccia piacere trascorrere una serata ad occuparsi di un progetto su cui tanto si è creduto nel corso del mandato. Un’attività forse ordinaria da sindaco, anzi da assessore all’istruzione, passata ad ascoltare, senza dover propagandare nulla ma con la soddisfazione di raccogliere i frutti di quanto seminato.

Per il secondo anno, presso l’istituto Leonardo da Vinci, scuola e comune collaborano nel sostenere due progetti di grande valore condotti dalla nota psicopedagogista dott.ssa Valerie Moretti e dal suo collaboratore Jacopo Boschini.

Nella cornice di “Le parole non dette”, i due professionisti hanno affrontato una serie di 5 incontri  presso tutte le quinte della primaria alla presenza delle insegnanti volti ad educare al rispetto dell’altro e di se stessi, a far capire ed esprimere quali tocchi piacciono e non piacciono, ad individuare le figure di riferimento a cui chiedere aiuto qualora succedesse qualsiasi cosa che si fa fatica a capire o a spiegare.

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Cesano - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

mercoledì 15 maggio 2019 - 18:08:55

The Importance of Being Cesanese



earnest.jpg
Non molto tempo fa mi è capitato di assistere al Cristallo ad un originale riadattamento di “L’Importanza di chiamarsi Ernesto” di Oscar Wilde, una commedia brillante in cui due dandy cercano di fare colpo su due giovani donne spacciandosi, in un crescendo di equivoci, per un presunto Ernest, nome regale ed altisonante, nascondendo la loro propria identità. 

Se il nostro comune fosse una delle due avvenenti fanciulle e le elezioni il corteggiamento, potremmo concludere che in questi giorni a Cesano a Cesano c’è un tripudio di Ernesti.

Si presentano bene, sono passati dal barbiere e pure commentano su facebook, post anche miei, lanciando campagne general-generiche sulla sicurezza, l’esigenza della videosorveglianza, la lotta all’oppressore comunista. Certo li si potrebbe mandare in crisi con qualche riferimento specifico a luoghi di Cesano, che ne so la via delle Acacie o il - beh lì scivola anche qualche cesanese! - ma immagino che basterà dare una veloce lettura alle liste per capire.

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Programma - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

lunedì 13 maggio 2019 - 11:03:20

La Scommessa di Quartieri al Centro


La nuova realtà che punta ai quartieri


qac.jpg
La lista “Quartieri al Centro” è la new entry della coalizione in vista delle elezioni amministrative del 26 maggio.

Si tratta di un gruppo di persone dei quartieri (soprattutto Giardino e Tessera, ma pure di via Pasubio verso gli Olmi) che in questi anni, pur tra tante difficoltà, hanno visto ed apprezzato lo sforzo che l’amministrazione comunale ha condotto, dal contrasto all’emergenza casa, ai nuovi servizi come l’ambulatorio medico fino all’attenzione verso la scuola, proprio nei quartieri.

Questa realtà ha preso le mosse dal mio comitato elettorale ed è interessante che siano praticamente tutte persone che si affacciano alla politica per la prima volta. Considerando il clima generale, non può che farmi piacere e farmi sentire orgoglioso.

Continua a leggere...
   Facebook MySpace Digg Twitter

Inserito da Simone Negri in Cesano - Lascia un commento prima dei tuoi amici - Stampa veloce crea pdf di questa news

Vai a pagina  1 2 3 ...... 30 31 32

www.simonenegri.it © 2013
Comitato elettorale per Simone Negri Sindaco di Cesano Boscone
Amministrative 2014

E.Grava